Mal di testa (cefalea, emicrania) e malocclusione dentale (click mandibolare, mandibola che schiocca, bruxismo, mandibola bloccata).

Posted on : 08-06-2011 | By : Daniele | In : area medica, articolazione temporomandibolare, news dalla scienza

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , ,

Bookmark and Share

a sinistra la copertina della pubblicazione.

Il Ministero della Salute insieme con l’Istituto Superiore della Sanità ha pubblicato i Quaderni del Ministero della Salute N° 7 dal titolo “Odontoiatria di comunità: criteri di appropriatezza clinica, tecnologica e strutturale”. In questa pubblicazione si spiega come i disordini temporo-mandibolari (DTM) coinvolgano oltre il cavo orale altri distretti muscolo scheletrici e la principale causa di dolore della regione orofacciale compresi la testa, il viso e le strutture collegate. Il quadro è così importante che la maggior parte dei pazienti lamenta una compromissione delle funzioni e della qualità di vita. Molti sono i fattori coinvolti: traumi, stress/fattori psicologici, meccanismi centrali, bruxismo e occlusione dentale. Questa patologia è sottostimata (secondo il Ministero) ed evidentemente molti pazienti con grave compromissione della qualità della vita sono indirizzati presso altri specialisti.

Cosa fare in caso di mal di testa?

La prima cosa da fare nel mal di testa di qualsiasi tipo è una valutazione con uno specialista di neurologia, eseguendo gli esami che riterrà opportuno. Dopo aver escluso cause gravi è necessario una valutazione presso un dentista specialista in gnatologia. Quest’ultimo prescriverà (laddove necessario) il più adeguato tipo di bite dentale.

Le linee guida scientifiche internazionali  anche l’importanza di esercizi di mobilizzazione muscolare http://www.danieletonlorenzi.it/atm/stretching-mandibolare-contro-il-dolore-e-wellness-benessere-in-odontoiatria/

http://www.quadernidellasalute.it/quaderni-flipbook/9-maggio-giugno-2011/index.php  si può trovare il parere dell’importante comitato scientifico.

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21368664

http://www.danieletonlorenzi.it/?p=115

 

 

destro mannosio (d-mannosio) e cistiti

Posted on : 05-06-2011 | By : Daniele | In : area medica

Tag:

Bookmark and Share

In qualche sito gruppi di pazienti chiedono se è vero che il destro mannosio ha un’azione efficace sulle cistiti.
http://cistite.info/joomla/index.php/il-d-mannosio/bibliografia

Saper fare ricerca bibliografica su pubmed è utile.

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19343765

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2446687/?tool=pubmed

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18446213

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17502398

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1932922/?tool=pubmed

ceppi di E.C. mannitolo resistenti in giovani iraniani

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15845429

Escherichia coli che esprimono batteriuria in gravidanza

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC97954/?tool=pubmed

Virulenza da E.C. dopo ricostruzione delle vie urinarie con segmenti intestinali in 112 ratti

In infezioni di proteus mirabilis http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17640292

in bibliografia ci sono anche altri lavori.

Un’opinione importante è su

http://www.medicitalia.it/giovanniberetta/news/907/Zucchero-antibiotici-infezioni-delle-vie-urinarie-da-Escherichia-Coli-e-da-Stafilococco

Privacy Policy benessere.me