Spring Device e “Proprioceptive trigeminocardiac reflex”

Posted on : 01-06-2014 | By : admin | In : news dalla scienza, Sport

Bookmark and Share


per info : info@quasardental.com – Tel. +39 345 8987827

Sport, stress e performance, bite, stretching e pubblicazioni importanti.

Posted on : 15-03-2011 | By : Daniele | In : Sport

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Bookmark and Share

Sport di “potenza esplosiva” es. calcio, atletica leggera, pallavolo, ciclismo, tennis, ecc.

 

L’atleta ha la necessità di dare il massimo nelle prestazioni e necessariamente
pone grande attenzione ai programmi di allenamento. Durante la gara, mediante
il meccanismo dello stress (attivazione dell’ortosimpatico), si libera
adrenalina e noradrenalina, influenzando tra l’altro stati emozionali
(sofferenza, paura, aggressività, rabbia).
Le conseguenze sono:
  • Aumento della gittata cardiaca e della pressione arteriosa;
  • Aumento del flusso di sangue a cuore e muscoli scheletrici;
  • Aumento del metabolismo energetico e della temperatura corporea;
  • Aumento della glicemia, azione catabolica.
Nessun atleta o preparatore si sognerebbe mai di rinunciare a questo
“potenziamento di muscoli scheletrici e del cuore”, che avviene per lo
stress così detto fisiologico (eustress). L’ideale, finita la gara, sarebbe che,
sofferenza, paura, aggressività e rabbia finissero immediatamente, in modo da
consentire all’atleta di recuperare e riposare dalla fatica, ripristinando al
massimo la riserva energetica e recuperando il relax necessario
(fase di ristoro attraverso meccanismi vagali e parasimpatici).
Se tra una prestazione e l’altra non si ha questo recupero delle risorse,
si va incontro a una fase detta “distress” (stress cronico) che può
danneggiare l’atleta.
Laddove, nell’intervallo tra le diverse gare si ritenga che il
meccanismo dello stress giochi un ruolo importante nell’ansia,
il potenziamento dei meccanismi vagali che inducono relax
(con conseguente riduzione di quelli ortosimpatici che inducono lo stress)
sarebbe auspicabile per il rilassamento che induce.
Abbiamo studiato un dispositivo chiamato "spring device" (R) distribuito
da Asa Dental che è così rilassante da indurre riduzione della pressione
e della frequenza cardiaca se "masticato per 10 minuti.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23479456
I meccanismi che fanno ridurre questi parametri cardiaci sono meccanismi
antistress e spesso andrebbero presi in considerazione maggiore nei momenti
in cui gli atleti devono recuperare le loro forze (fase di ristoro).
Attenzione quindi alle prestazioni, ricordiamo però che l'atleta ha
bisogno del recupero.

Sport in cui la concentrazione è più importante della potenza esplosiva.

 

Il decreto 24 gennaio 2007 del Ministero della Salute regola la
“Revisione della lista dei farmaci, delle sostanze biologicamente o
farmacologicamente attive e delle pratiche mediche, il cui
impiego è considerato  doping, ai sensi della legge
14 dicembre 2000, n. 376.”. In alcuni sport
(automobilismo, motociclismo, sci, biliardo, tiro, ecc.)
dove lo stress e l’aspetto ansioso sono prevalenti a quello di potenza,
la riduzione di pressione e frequenza cardiaca è ancora più importante,
i betabloccanti sono considerati, infatti, sostanze illecite.
Naturalmente, oltre ad essere proibite dalla legge per illecito sportivo,
causano anche grossi danni alla salute. L'articolo succitato indica che
l’allungamento dei muscoli della masticazione, ha effetti simili
a quelli vagali indotti dai betabloccanti.
Il dispositivo suddetto ® che attraverso uno stretching dinamico mandibolare
(contrazione-allungamento) dei muscoli dell’apparato masticatorio,
induce una diminuzione della frequenza dei battiti cardiaci e della pressione
arteriosa sistolica e diastolica, come con l’uso dei betabloccanti.
Funziona attraverso l’attivazione del riflesso trigeminocardiaco,
il più potente riflesso vagale del vertebrato che induce relax per
la necessaria fase di ristoro.
Se in molti sport è consigliata, da lungo tempo, la correzione del morso
con bite di altezza fisiologica (normale), durante la gara per coordinare
il più possibile il gesto atletico, noi presentiamo un dispositivo da
stretching mandibolare per ottenere il necessario ristoro da utilizzare
lontano dalle gare.
Funziona in maniera standard, ma potrebbe anche essere personalizzato
per avere effetti migliori.
Tutte le volte che il medico sportivo ne valuti l’opportunità,
è possibile stimolando il vago, “frenare” l’azione del sistema
ortosimpatico (quello dello stress) in alcuni sport dove,
come già detto, l'importanza della concentrazione è prevalente
a quella di potenza e nel periodo intercorrente tra le gare,
ogniqualvolta l’atleta abbia necessità di recuperare le forze.
Finito il discorso sullo sport aggiungiamo a queste osservazioni
che serrando i denti per 30 secondi, si aumenta la pressione
di 3,2 mm di mercurio, serrando per un minuto la pressione va
incontro ad un aumento di 5,5 mm di mercurio
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/277577.
Questi dati aggiunti agli esperimenti da noi fatti indicano che i muscoli
della masticazione hanno un ruolo importante nell’armonia del sistema
stress (contrazione muscoli masticazione) e relax
(stretching dei muscoli mandibolari).
Il nostro studio dimostra che l'uso di "spring device"
per 10 minuti è un antistress così potente in grado di
abbassare la pressione e la frequenza cardiaca.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23479456
Attenzione ad introdurre modifiche in atleti agonisti durante le attività.
Se siete interessati all'argomento non considerate quanti sportivi
(di qualsiasi sport) e quante fotomodelle usano terapie odontoiatriche
del commercio, ma solo quanti studi pubblicati su PubMed hanno. Nessuno.
Sono in corso studi su pedana stabilometrica e posturometrica.
Le relazioni del sabato mattina
http://www.trigeminale2013.it/wp-content/uploads/programma-convegno-Trigeminale.pdf
"Ruolo del controllo nervoso autonomo nell’attività sportiva"
e "Gestione dello stress nello sportivo" illustreranno lo stato dell'arte e
gli esperimenti su sportivi di alto livello.
La presenza del medico sociale della Fiorentina (con tanti altri titoli)
http://www.trigeminale2013.it/galanti/ e di
http://www.trigeminale2013.it/marella/
da la giusta importanza di questo convegno.
 







 

Privacy Policy benessere.me